Leggi relative all’agenzia ICE

Spread the love

Art. 11 del Decreto-legge 28 maggio 1981 , n. 251 – Provvedimenti per il sostegno delle esportazioni italiane.

Legge 16 marzo 1976, n. 71 – Modifica delle procedure amministrative e contabili in materia di attività promozionale delle esportazioni italiane.

Artt. 8-10 del Decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300 – Riforma dell’organizzazione del Governo, a norma dell’articolo 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59

Art. 22 comma 6 del Decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201 – Disposizioni urgenti per la crescita, l’equità e il consolidamento dei conti pubblici.

Art. 14 commi 17 e succ. del Decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98 – Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria.

Decreto interministeriale del 6 settembre 2012 – Statuto dell’ICE.

Art. 30 del Decreto-legge 12 settembre 2014, n. 133 – Misure urgenti per l’apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l’emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive. (“Piano per la promozione straordinaria del Made in Italy e l’attrazione degli investimenti in Italia” e CAIE)

Art. 1, comma 201 della Legge 30 dicembre 2018, n. 145 – Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021.

Art.3, comma 3 lett. t) del Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 19 giugno 2019, n. 93 – Regolamento concernente l’organizzazione del Ministero dello sviluppo economico, ai sensi dell’articolo 4-bis del decreto-legge 12 luglio 2018, n. 86, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2018, n. 97.

Art. 2 comma 7 del Decreto-legge 21 settembre 2019, n. 104 – Disposizioni urgenti per il trasferimento di funzioni e per la riorganizzazione dei Ministeri per i beni e le attività culturali, delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, dello sviluppo economico, degli affari esteri e della cooperazione internazionale, delle infrastrutture e dei trasporti, dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare e dell’istruzione, dell’università e della ricerca, nonché per la rimodulazione degli stanziamenti per la revisione dei ruoli e delle carriere e per i compensi per lavoro straordinario delle Forze di polizia e delle Forze armate, in materia di qualifiche dei dirigenti e di tabella delle retribuzioni del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e per la continuità delle funzioni dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni.

Art. 48 comma 4 del Decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 – Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *